BEAR GRYLLS VS AL-BAGHDADI

Sopravvivere in tv


sopravvivere in tvAltro che Bear Grylls! Se c’è qualcuno veramente degno di essere il protagonista di un programma che si chiama Survival Run, questo qualcuno è senza dubbio Al-Baghdadi. Il signore con la barba, che di tanto in tanto vediamo apparire nei telegiornali, mentre predica il male contro l’occidente, ne dovrebbe avere di cose da insegnare al nostro adrenalinico eroe britannico.

Prima di tutto, è scientificamente provato dalla Cia che Al-Baghdadi è morto più di una volta; e già questo direi che è straordinario. Inoltre, pur essendo ricercato da eserciti dotati delle tecnologie e delle armi più sofisticate, nessuno sa dove diavolo si nasconde.

Ogni tanto ci raccontano di convogli, treni, deserti, inseguimenti ed esplosioni. Più che frammenti di notizie, sembrano appunti per una sceneggiatura di una parodia demenziale di James Bond. Certo, sono lontani i tempi in cui si narravano le esilaranti fughe in motocicletta del mullah Mohammed Omar, ma al pubblico queste storie ancora piacciono, e allora daje a ride.

di Enrico Chirico